Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Che cos’è l’Imposta di soggiorno 

L’art. 4 del D.Lgs. 23/2011 introduce la possibilità per i Comuni di istituire un’Imposta di Soggiorno a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive situate sul proprio territorio. L’Imposta è calcolata per persona e pernottamento fino ad un massimo di 10 pernottamenti consecutivi purché effettuati nella medesima struttura ricettiva. E’ stata introdotta con Deliberazione del Consiglio Comunale nr. 43 del 21.12.2024, ed ha decorrenza dall’1 aprile 2024.

Chi deve pagarla

L’Imposta di Soggiorno è riscossa dai gestori delle strutture ricettive. E’ dovuta dalle persone fisiche non residenti nel Comune di Corsico che pernottano nelle strutture ricettive presenti sul territorio.

Tariffa

a) Strutture alberghiere

Classificazione Imposta (€uro) a persona /notte
Alberghi fino a 2 stelle 3,00
Alberghi a 3 stelle 4,00
Alberghi a 4 stelle 4,50
Alberghi a 5 stelle 5,00

b) Strutture extra alberghiere

Tipologia Imposta (€uro) a persona /notte
Affittacamere professionali (art. 55 L.R. 42/2000) 3,00
Affittacamere non professionali (art. 61 L.R. 42/00) 3,00
Bed and breakfast 3,00
Case vacanza e appartamenti per vacanza 3,00
Unità abitative ammobiliate ad uso turistico (anche transitorio) art. 4 D.L. n. 50/2017 convertito in L. 96/17 3,00
Residence 3,00
Ostelli 3,00
Foresterie 3,00
Agriturismo 3,00

Esenzioni

Ai sensi dell’art. 5 del Regolamento sull’Imposta di Soggiorno del Comune di Corsico, sono esentati dal pagamento:

  1. i minori fino al compimento del diciottesimo anno di età;
  2. i dipendenti comunali non residenti che pernottano in relazione alle esigenze del proprio ufficio debitamente autorizzati dal proprio Dirigente;
  3. le persone temporaneamente collocate da Servizi Pubblici Socio-Assistenziali o da Forze dell’Ordine per esigenze abitative.

Come si paga

L’ospite pagherà l’Imposta di Soggiorno direttamente al Gestore della struttura ricettiva presso cui soggiorna. Lo stesso gestore dovrà rilasciare relativa quietanza.

Versamento dell’imposta all’Ente Locale

Il Gestore della struttura dovrà provvedere al versamento di quanto riscosso al Comune di Corsico entro entro il sedicesimo giorno dalla fine del trimestre in cui è avvenuto l’incasso con le modalità attivate dall’Amministrazione Comunale.

Gli obblighi delle strutture ricettive

I Gestori dovranno:

  1. Informare il Turista: informare i propri ospiti sull’applicazione dell’Imposta di Soggiorno e sull’entità; informare sulle esenzioni e le sanzioni previste in caso di mancato adempimento.
  2. Riscuotere l’imposta dall’Ospite: dovranno chiedere il pagamento dell’imposta all’ospite e rilasciare la relativa quietanza.
  3. Compilare la dichiarazione trimestrale: i Gestori dovranno dichiarare, entro il sedicesimo giorno dalla fine di ciascun trimestre solare, per ogni struttura ricettiva, il numero di presenze imponibili, il numero di presenze esenti e l’ammontare dell’imposta incassata.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29/03/2024